Argomenti scottanti Chiudi
 

Le città più ecosostenibili del Mondo da visitare, anche italiane

Per molti, vacanza significa solo una cosa: sole, mare e tanto relax. Altri, invece, inorridiscono al solo pensiero di passare l’intera giornata a pancia all’aria sotto l’ombrellone a sonnecchiare o a fare le parole crociate. Chi fa parte di questa categoria preferisce di gran lunga un’escursione in mezzo al verde, ma anche perdersi tra le strade di qualche città.

Le destinazioni tra cui scegliere sono molto diverse, dall’esotica Porto agli eleganti castelli austriaci, oltre naturalmente alle seducenti bellezze nostrane. Considerata, poi, la recente attenzione nei confronti delle tematiche green, non sarebbe meno interessante approfondire il tema anche in vacanza, ma come?

Non solo scegliendo strutture tipo hotel o B&B immersi nella natura, ma anche scegliendo quelle città che si distinguono per qualità della vita e simili. Ecco dunque quali sono le città più ecosostenibili del Mondo da visitare, tanto in Europa quanto anche nel nostro Paese.

La classifica

Al primo posto della classifica recentemente stilata a tal proposito svetta Göteborg, la seconda città più grande della Svezia. Segue un’altra città del Nord Europa, Copenaghen, nominata capitale verde nel 2014 grazie alle numerose iniziative pensate per il benessere dei cittadini. Chiude il podio, nemmeno a dirlo, un’altra città nordeuropea: Aarhus, in Danimarca.

Ma non è finita, perché le posizioni successive sono occupate da altre destinazioni nordiche: Glasgow, Reykjavik, Lione, Zurigo, Bordeaux. Se la nostra idea è quella di passare la vacanza al fresco, quindi, c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Ma anche chi non vuole buttarsi in viaggi aerei o trasferte impegnative ha di fronte a sé un ampio ventaglio di località nostrane ecosostenibili. Ancora una volta, sono le città italiane situate più a Nord a farla da padrone. Tra queste, spicca sicuramente Trento per rafforzamento del trasporto elettrico, gestione dei rifiuti e controllo della qualità dell’aria.

Sulla stessa scia si colloca anche la vicina Bolzano, grande sostenitrice delle piste ciclabili in mezzo alla natura. Segue poi Firenze, che vanta un’ampia rosa di locali vegetariani e vegani oltre ad una certa attenzione riservata al servizio di car sharing. Le posizioni successive vedono protagoniste Venezia, Bologna, Milano, Cagliari, Aosta, Perugia e Ancona.

I parametri considerati, oltre a quelli già citati, riguardano l’efficienza energetica degli edifici e la pianificazione urbana rigenerativa. Non meno fondamentali la gestione dell’acqua e la cura della biodiversità urbana.

Lettura consigliata

Anziché un fine settimana al mare o in montagna scegliamo questa destinazione per tutta la famiglia

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Notizie simili