Argomenti scottanti Chiudi
 

Per la Conad Alsenese è notte fonda: Garlasco vince il recupero (3-0)

E’ notte fonda per la Conad Alsenese nel campionato di serie B1 femminile, con le gialloblù di Enrico Mazzola sconfitte nettamente oggi (sabato) nel

E’ notte fonda per la Conad Alsenese nel campionato di serie B1 femminile, con le gialloblù di Enrico Mazzola sconfitte nettamente oggi (sabato) nel delicato recupero in terra pavese sul campo del Volley 2001 Garlasco.

Terz’ultima a quota 18 punti, Alseno doveva vincere per rianimare la corsa salvezza (le lombarde arrivavano all’appuntamento quint’ultime con 5 lunghezze di vantaggio), invece Diomede e compagne non sono riuscite a dare un impulso al match e alla propria classifica, subendo un netto 3-0 che fa il paio con quello d’andata dello scorso 23 febbraio. Troppo poco in un match che aveva il sapore del bivio fondamentale per continuare a sperare nella salvezza, che ora sembra un miraggio: Garlasco scappa a +8, con Alseno che è costretta a fare 6 punti nelle restanti due partite per agguantare i play out sperando che le pavesi non ne facciano nemmeno uno, aspetto altamente improbabile contando che devono giocare ancora contro la Cenerentola Certosa. Così, la permanenza in B1 è a fortissimo rischio, con il terzo campionato consecutivo e della storia in terza serie nazionale che rischia di concludersi con il peggiore degli esiti.

Un lampo iniziale nel primo set, una fiammata nel suo finale, poi un secondo set decisamente negativo prima di una reazione d’orgoglio nella terza frazione lottata fino alla fine che però non è bastata per cambiare l’inerzia dell’incontro. Incassata la sconfitta, la Conad si prepara alla sfida di sabato 23 aprile (ore 18) al palazzetto di Alseno contro l’Esperia Cremona seconda in classifica.

LA PARTITA – La Conad Alsenese scende in campo con Romanin in palleggio, Gobbi opposta, Guccione e Diomede al centro, Toffanin libero, Cornelli in banda con Lago, preferita a Tosi. Alseno parte bene con Gobbi che firma il primo attacco e l’ace dell’1-3,mentre i muri di Diomede e Romanin dilatano il gap iniziale: 2-6 e time out Angelescu.Dopo la sosta, Cornelli sbroglia la matassa sotto rete per il +5 gialloblù, poi attacca in rete (4-7). Garlasco continua la sua rimonta, impattando a quota otto con l’ace di Vecerina e il diagonale out della stessa Cornelli. Il muro di Sala sancisce l’immediato sorpasso (9-8). La Conad reagisce con l’ace di Romanin (9-10), anche se Garlasco risponde subito presente (11-10). Sale in cattedra la centrale locale Armondi (attacco più muro per il 14-11, time out Mazzola), poi Garlasco trova il 16-11. La giovane regista gialloblù Romanin prende per mano la squadra nella rimonta (secondo toppo più muro per il 19-17), ma è un fuoco di paglia: Baruffi firma il muro del 21-17, con un secondo block che ripristina il +5 di casa. Time out Mazzola, ma nel finale Alseno non riesce a ribaltare la situazione: 25-18.

Nel secondo set, la Conad riparte sotto (3-1) e Mazzola prova subito a fermare il gioco, con l’ace di Gobbi che aggancia a quota 4. Cornelli prova a correggere un’alzata ma attacca in rete (7-5). Una doppia di Romanin regala l’8-5 alle pavesi, poi il muro di Favaretto su Cornelli vale il 10-6 e l’ultimo time out di Mazzola. Alla ripresa, però, Baruffi trova un ace e Favaretto concede il bis in block (12-6). Dentro Tosi per Cornelli in posto quattro per provare a trovare sbocchi in attacco, che però trova Cortelazzo in parallela per il 13-6. Il doppio ace di Favaretto lancia in orbita Garlasco (16-8), entra Sesenna per Gobbi, ma Alseno è alle corde, così le padrone di casa passeggiano verso il 25-13 e il 2-0.

Il terzo set inizia con Sesenna confermata in sestetto, ma anche con l’ace locale; Garlasco tiene saldamente in mano le redini del gioco (10-7), anche se la Conad tira fuori l’orgoglio e prova a rimanere in carreggiata (muro di Diomede per il 10-9). L’ace di Sesenna vale l’11-11, ma Garlasco rilancia immediatamente la propria corsa (14-11 e time out Mazzola). Nuova reazione d’orgoglio piacentina (Diomede per il 14-14, time out Angelescu). Ancora il capitano gialloblù va a segno, ma Vecerina ribalta la situazione da posto quattro (17-15). Altra risposta ospite (17-17), con il muro di Guccione che regala il 18-19 alla Conad. Time out lombardo, poi una bella parallela di Cornelli aiuta Alseno a crederci. Armondi ferma a muro Sesenna per il 20-20, poi rientra Gobbi al suo posto (21-20), andando subito a segno in due occasioni ravvicinate (22-22). Lo sprint è lanciato, ma il colpo di reni è di Garlasco: 25-22 e 3-0.

VOLLEY 2001 GARLASCO-CONAD ALSENESE 3-0 (25-18, 25-13, 25-22)

VOLLEY 2001 GARLASCO: Baruffi 5, Favaretto 10, Armondi 14, Cortelazzo 9, Vecerina 7, Sala 10, Ferrari (L), Sgherza, Cozzi. N.e.: De Martino, Milanesi (L), Cazzato, Sellaro. All.: Angelescu

CONAD ALSENESE: Cornelli 5, Guccione 5, Gobbi 6, Lago 4, Diomede 10, Romanin 7, Toffanin (L), Fava, Sesenna 5, Tosi 1. All.: Mazzola

ARBITRI: Miggiano e Campanile

LA CLASSIFICA – Emilbronzo 2000 Montale 49, Esperia Cremona 43, Bleuline Forlì, Csi Clai Imola 41,Csv-Ra.Ma. Ostiano, Elettromeccanica Angelini Cesena 33, Tirabassi & Vezzali 32, Volley 2001 Garlasco 26, Fumara MioVolley Gossolengo 22, Conad Alsenese 18, Fos Wimore Cvr 17, Certosa Volley 2. (Montale e Tirabassi & Vezzali una partita in meno)

Nella foto il match tra Garlasco e Alseno

Ufficio stampa Pallavolo Alsenese

Notizie simili