Dovbyk, dall'interesse del Torino all'esplosione con il Girona: ora ...

13 giorni ago

Getty

Nel 2022 e nel 2023 sembrava poter approdare in granata, prima di diventare idolo a Girona: guida l'attacco dell'Ucraina contro l'Italia.

Dovbyk - Figure 1
Foto Goal.com

Settimana dopo settimana sembra essere quella giusta. I detrattori e i tifosi che hanno voltato le spalle ai sogni, colpiti dallo strapotere delle big del calcio europeo, lo dicono in ogni giornata della Liga: è il momento, il Girona si fermerà e verrà superata da Real Madrid, Barcellona e Atletico. In ogni turno, però, la formazione catalana continua a vincere, a resistere in vetta tra i capodogli.

I simboli del Girona sono tanti, in questi primi mesi da capolista della Liga. C'è il riscatto del figlio d'arte Blind ed un altra vecchia conoscenza della Champions come Eric Garcia, arrivato da Barcellona. Ma l'idolo assoluto dei fans è solamente uno: un giocatore pagato 7 milioni capace di essere primo per goal e assist tra i vari giocatori del Girona.

Parliamo di Artem Dovbyk, che dopo essersi preso la Liga punta ad ottenere la qualificazione ad Euro 2024. Per farlo deve conquistare i tre punti nella decisiva gare del 20 novembre: quella contro l'Italia di Spalletti, a cui basta anche il pareggio.

L'articolo prosegue qui sotto

Come l'Italia, anche l'Ucraina ha comunque la possibilità di giocare i playoff davanti ad un risultato negativo: Dovbyk, davanti ad un pari o una sconfitta contro gli azzurri, sarà in prima fila per agguantare la qualificazione.

Scelti da Goal
Leggi di più
Le news più popolari della settimana