Ftse Mib: possibili nuovi rialzi? Buy Unicredit o Intesa?

Ftse Mib: possibili nuovi rialzi? Buy Unicredit o Intesa?

Di seguito riportiamo l'intervista realizzata a Luca Guerreri, intermediario assicurativo e risk manager, con domande sull'indice Ftse Mib e su alcune blue chip.

Il Ftse Mib al momento non è ancora riuscito a scavalcare la resistenza da lei segnalata in area 24.800. Ci sono le condizioni perché questa rottura avvenga nel breve?

Il Ftse Mib sembra essersi momentaneamente fermato per prendere un po’ di respiro da questo rally iniziato il 13 ottobre scorso.

La resistenza che avevo segnalato in area 24.800 è stata per l’appunto rispettata, ma allo stesso tempo sembra che voglia essere testata, dunque è possibile assistere ad un momento di lateralità nelle prossime sedute.

Gli ETF rappresentano l'innovazione finanziaria che ha permesso a tutti di diversificare gli investimenti in maniera semplice ed efficiente, mantenendo costi bassi ed eliminando parte della pressione derivante dalla scelta dei singoli titoli. Con Scalable Broker hai a disposizione più di 1700 ETF.

Con la promozione Scalable tutti i nuovi clienti che apriranno un conto, riceveranno gratuitamente un’azione o un Etf sostenibile.

Ulteriori informazioni sono disponibili qui.

Ftse Mib: possibili nuovi rialzi?

Non escludo però che il mercato possa protrarsi fino al supporto in area (e voglio esagerare) 22.920, zona in cui si chiuderebbe il pattern ribassista segnalato da un’estensione di Fibonacci.

Da un altro punto di vista tecnico, però, potremo vedere il ribasso terminare sulla linea della media mobile a 200 periodi che farà da supporto dinamico.

Tornando alla resistenza in area 24.800, se il Ftse Mib dovesse violarla e di conseguenza confermare il breakout, allora i livelli che suggerisco di inseguire con posizioni long sono i 25.500 e i 25.950 punti per i più temerari.

Meglio Unicredit o Intesa?

Unicredit e Intesa Sanpaolo offrono spunti interessanti sugli attuali livelli di prezzo. Quali strategie ci può suggerire per entrambi?

Intesa Sanpaolo ha toccato i massimi di periodo a 2,196 euro e in questo momento, da un punto di vista tecnico, il buy potrebbe essere la scelta più opportuna anche dopo i dividendi.

Tuttavia, il mio consiglio è quello di attendere in questo momento il superamento e la conferma della rottura della resistenza in area 2,2 euro e la relativa conferma del breakout.

Potremo avere per Intesa Sanpaolo una leggera flessione nelle prossime sedute fino al supporto posto in area 2,093 euro, ma la posizione delle medie mobili con la conferma delle posizioni long non ci dovrebbe spaventare.

Per quanto concerne Unicredit, vediamo una situazione analoga, anche se la conferma del long era già stata data da tempo.

C'è da dire però che la posizione delle medie mobili e del grafico può far pensare ad un superamento dei massimi di periodo in area 13,498 euro.

Il titolo sta testando area 13,3 euro, soglia molto interessante, soprattutto perchè storicamente è stata fortemente rispettata, ma si può dire che è anche stata molto ignorata.

In particolare dopo un periodo di rialzo così forte, consiglio di fare attenzione e di attendere conferme ben precise per Unicredit.

Leonardo e CNH Industrial: che fare?

Qual è il suo giudizio su due industriali pur diversi tra loro come Leonardo e CNH Industrial?

Dando uno sguardo a CNH Industrial su alcuni provider avevo condiviso come l’area dei 14,37 euro era una zona da tenere sotto controllo per i possibili breakout.

Non a caso il livello è stato violato e il titolo ha tentato nuovamente il ritorno ai prezzi, ma ha rimbalzato ancora una volta su quello che prima era una forte resistenza.

Oggi CNH Industrial è in una fase molto importante dal punto di vista tecnico, in quanto le medie mobili sono state tutte violate da quella più veloce, e mi aspetto nelle prossime sedute rialzi di un certo livello.

Leonardo invece si trova in una fase molto particolare, siamo in una formazione di un pattern testa-spalle, con una media mobile a 50 periodi che sta funzionando da resistenza.

La fatica per questo titolo a risalire non è poca, i volumi più alti si vedono sulla chiusura di candele ribassiste e mai rialziste.

Difficile dunque prevedere una direzione, anche se potremo azzardare a pensare che ci troviamo in un'area di congestione del mercato e nel breve potremo assistere ad un rialzo, vista la vicinanza del supporto in area 7,21 euro e il possibile incrocio con le medie mobili che potrebbe addirittura far superare la resistenza in area 8,364 euro.

Quali sono i titoli che sta seguendo con più interesse in questa fase di mercato? A quali consiglia di guardare ora?

In questo momento sto seguendo con fortissimo interesse un titolo "giovane" ma che ha molto potenziale, soprattutto da un punto di vista tecnico.

Sto parlando di Iveco Group che sta testando in area 6,13 euro un supporto molto interessante, in quanto è (per quanto di storico ce ne possa essere) storicamente un supporto/resistenza molto rispettato.

Vista la vicinanza delle medie mobili a 50 e 100 periodi, mi aspetto un rialzo di Iveco Group fino ai livelli di 6,90/7 euro.

Notizie simili
Le news più popolari della settimana