Argomenti scottanti Chiudi

Hotel Transylvania 4, l'addio di Selena Gomez: "È stato bello crescere con Mavis"

Per l'uscita oggi su Prime Video di Hotel Transylvania - Uno scambio mostruoso, abbiamo incontrato in conferenza stampa Selena Gomez, voce originale di Mavis, insieme agli altri doppiatori: riflessioni su un divertente addio anche da Fran Drescher e Andy

Per l'uscita oggi su Prime Video di Hotel Transylvania - Uno scambio mostruoso, abbiamo incontrato in conferenza stampa Selena Gomez, voce originale di Mavis, insieme agli altri doppiatori: riflessioni su un divertente addio anche da Fran Drescher e Andy Samberg.

È disponibile in esclusiva su Prime Video il quarto e ultimo capitolo della saga di Hotel Transylvania, intitolato Hotel Transylvania: Uno scambio mostruoso. In occasione dell'uscita del film della Sony Pictures Animation, abbiamo incontrato in conferenza stampa Selena Gomez, voce originale di Mavis, insieme ai suoi colleghi Andy Samberg (Johnny), Fran Drescher (Eunice, la moglie di Frankenstein), Keegan-Michael Key (la mummia), David Spade (Griffin l'uomo invisibile). Oltre a parlare del nuovo lungometraggio diretto da Derek Drymon & Jennifer Kluska, il discorso non poteva che toccare l'addio a questa amata saga cartoon. Guarda Hotel Transylvania - Uno scambio mostruoso su Prime Video

Hotel Transylvania: Uno scambio mostruoso, i temi della nuova storia

La trama di Hotel Transylvania: Uno scambio mostruoso ruota sull'umano Johnny: teoricamente Mavis dovrebbe ereditare da Drac l'hotel, ma quest'ultimo ancora non si fida del genero semplicemente "umano". Frustrato, Johnny accetta allora la proposta di Van Helsing: farsi trasformare in un mostro! Il raggio però finisce anche per far diventare umani i nostri eroi, Dracula compreso! Un bel pasticcio, che nasce dal tema di fondo della storia: è giusto cercare di essere come tutti gli altri?Selena Gomez aggira il problema con ironia: "Mi verrebbe da dire come al solito che bisogna credere in se stessi, ma non è importante solo quello. Consiglierei di stare ogni tanto un po' da soli, staccare da tutto il resto, io di amici ne ho pochi e tra di noi ci sentiamo i più fighi del mondo!" Fran Drescher sfodera la saggezza dell'età: "Meglio non assecondare quello che vogliono gli altri. Devi fare quello che ti fa battere il cuore. Il successo è essere felici dentro. Essere se stessi è la cosa più seducente che esista!"

Doppiare la saga di Hotel Transylvania: una vera libertà!

Doppiare un film come Hotel Transylvania: Uno scambio mostruoso significa proprio lasciarsi andare, e lo sa bene Andy Samberg, che a questo giro si scatena con un Johnny anche in versione "mostruosa": "Non è una grande sfida al quarto giro. Io guardo sempre lo stile dell'animazione che usano. Ti fanno capire che vogliono che esageri, lo fai e poi scopri che animandolo loro vanno ancora di più sopra le righe! Non ti dicono mai: no, così è troppo!" Gli fa eco Keegan-Michael Key alias Murray la Mummia: "La più grande soddisfazione nell'arte di doppiare? L'idea di non avere limiti: con quel look ti puoi permettere tutto quello che non puoi fare dal vero. È come essere bambini, ti abbandoni, devi canalizzarlo. E ti incoraggiano a farlo!" Anche Fran Descher assapora questa libertà: "Qual è il segreto della buona comicità? Quella fisica è fondamentale, l'abbiamo visto nella Tata, a maggior ragione questo discorso vale nell'animazione. Nemmeno il miglior stuntman potrebbe fare quello che fanno i personaggi animati. Fino a che punto si possono spingere questi personaggi?!" Fran si sente di dire qualcosa sull'assenza di Adam Sandler al doppiaggio originale di Drac, assente ufficialmente per altri impegni (da noi torna per fortuna Claudio Bisio). Lo sostituisce l'esperto di cartoon Brian Hull: "Adam era già così sopra le righe, i fan nemmeno lo noteranno. Senza voler nulla togliere ad Adam, che ha creduto tantissimo nella saga e nei personaggi."

Hotel Transylvania Uno scambio mostruoso: nudi e crudi!

Quando la combriccola di mostri si trasforma in esseri umani, all'improvviso Griffin l'uomo invisibile o Murray la Mummia hanno un corpo. David Spade, divertito all'idea che il primo sia completamente nudo, commenta: "La gente non se lo immaginava così, pensavo che fosse una sorta di Bradley Cooper! Ma va bene, i cartoon dovrebbero essere ridicoli!" Keegan è divertito dalle proporzioni. "Murray me lo immaginavo più grande, e non con le carni appese (però mi facevano ridere!), avevo costruito la mia voce su un aspetto diverso!" Andy Samberg invece ha colto l'occasione per una rivincita, perché il suo Johnny diventa un mostro e si è potuto abbandonare finalmente a versi vari: "È un sogno divenuto realtà!"

Hotel Transylvania 4, l'addio del cast

Selena Gomez si fa tenera quando riflette sulla saga, per la quale Hotel Transylvania: Uno scambio mostruoso rappresenta un sipario: "È stato bello crescere con Mavis, ho cominciato quando la mia vita era diversa. Lei è una tosta, però si preoccupa sempre. Mi sono rivista nei conflitti familiari, è sempre divertente trattare questi argomenti con questo humor surreale". "I genitori poi colgono meglio alcune battute" - commenta Samberg - "Non immaginavo che la serie sarebbe durata così a lungo, ma sono felice." Anche Spade si guarda indietro: "È sempre bello quando fai parte di qualcosa che funziona e che continua a funzionare. Certo fermarsi è malinconico, ma è bello che fermarsi senza aver perso in qualità." Suggestiva la riflessione di Key: "Mi mancherà quel momento in cui vedi sullo schermo il prodotto finito con la tua voce. Ecco, mi mancherà proprio vederli!" Leggi anche Hotel Transylvania - Uno scambio mostruoso, la recensione del quarto capitolo della saga Scopri Prime Video

Notizie simili
Le news più popolari della settimana