Argomenti scottanti Chiudi
 

Calciomercato, le notizie del 5 agosto. Raspadori, Napoli-Sassuolo lontani. Kostic-Juventus: il giocatore è...

di Redazione Sport e Redazione gianlucadimarzio.com

Notizie, trattative e indiscrezioni di oggi su Milan, Inter, Juventus, Roma, Napoli e tutte le altre squadre di serie A e degli altri campionati

Ore 19:04 - Raspadori, niente accordo tra Sassuolo e Napoli

(Michele Cappello- Redazione gianlucadimarzio.com) Ancora niente accordo tra Napoli e Sassuolo per Giacomo Raspadori. Oggi è andato in scena un incontro interlocutorio tra le due dirigenze: il clima è sereno, ma non si è arrivati a chiudere la trattativa. C’è ancora distanza tra l’offerta degli azzurri e le richieste dei neroverdi: De Laurentiis e Giuntoli hanno messo sul piatto circa 30 milioni di euro, Carnevali e Rossi partono da una valutazione di 40. La trattativa, dunque, dovrà proseguire: le parti si riaggiorneranno.

Ore 18:35 - Fiorentina, Milenkovic sempre più destinato a rimanere

Crescono le possibilità che Nikola Milenkovic resti a Firenze accettando la proposta di prolungamento per altri tre anni: è quanto è emerso dall’ennesimo colloquio fra la dirigenza viola e l’agente del centrale serbo, Fali Ramadani. La Fiorentina, su input anche del tecnico, Vincenzo Italiano, non ha mai nascosto la volontà di trattenere il difensore arrivato cinque stagioni fa dal Partizan Belgrado, arrivando ad offrirgli il rinnovo del contratto in scadenza nel 2023 con un ingaggio aumentato fino a tre milioni. In caso però di chiamata di una big il club, secondo una promessa fatta a Milenkovic, lo lascerebbe partire a patto di incassare almeno 15 milioni. Dalla società fanno sapere che al momento nessuna offerta concreta è arrivata anche se non si sono ancora spente le voci relative ad un interesse da parte di Inter, Juventus, Arsenal e Siviglia e ciò sta contribuendo a mantenere sospesa la situazione.

Ore 18:13 - Milan, Pobega rinnova fino al 2027

Il Milan ha annunciato il rinnovo di contratto di Tommaso Pobega «fino al 30 giugno 2027. Tommaso, classe 1999 e cresciuto nel Settore giovanile rossonero, continuerà la sua storia con il Milan».

Ore 17:20 - La Juve incontra gli agenti di Kostic

(Valentino Della Casa - Redazione gianlucadimarzio.com) Due importanti incontri di mercato nel pomeriggio di oggi. Il primo è quello tra la Juventus e gli agenti di Kostic, per capire se il centrocampista (su cui l’anno scorso era piombata la Lazio), potrà diventare bianconero: ancora deve essere però formulata la prima offerta. E piace sempre alla Juve anche Raspadori, su cui però il Napoli prova ad accelerare: appuntamento con il Sassuolo per provare a trovare la quadratura economica. Si resta in attesa di sviluppi. Visite, firma, ufficialità: Wijnaldum è della Roma. Depositato il contratto del centrocampista olandese: a comunicarlo è la Lega serie A.

Ore 16:46 - Incontro per Raspadori Sassuolo-Napoli

(Michele Cappello- Redazione gianlucadimarzio.com) Entra nel vivo l’affare tra il Napoli e il Sassuolo per Giacomo Raspadori. L’ad neroverde Giovanni Carnevali e il ds Giovanni Rossi sono arrivati nella sede del ritiro del club azzurro per discutere dell’attaccante con Aurelio De Laurentiis e Cristiano Giuntoli. Le parti cercheranno di capire la fattibilità dell’affare e trovare eventualmente una prima intesa.

Ore 16:10 - Bologna, Skorupski rinnova fino al 2026

Il Bologna e Lukasz Skorupski avanti insieme: il club rossoblù ha annunciato il prolungamento del contratto del portiere polacco fino al 2025 con opzione per il 2026: «Il Bologna Fc 1909 comunica di aver raggiunto l’accordo con il portiere Lukasz Skorupski per il prolungamento del contratto fino al 30 giugno 2025 con opzione per un ulteriore prolungamento fino al 30 giugno 2026». Skorupski è arrivato a Bologna dalla Roma nel 2018 con un contratto fino al 2023, giocatore e club hanno intenzione di andare avanti assieme oltre quella data.

Ore 15:52 - Cremonese, Aiwu per la difesa

La Cremonese ha reso noto «di aver acquisito a titolo definitivo dal Rapid Vienna il diritto alle prestazioni sportive di Emanuel Aiwu. Nato a Innsbruck (Austria) il 25 dicembre 2000, il difensore è cresciuto nell’Admira Wacker, squadra con la quale ha giocato 81 partite nella massima serie austriaca. Nel 2021/22 è passato al Rapid Vienna dove ha collezionato 23 partite nella Bundesliga austriaca realizzando 2 reti. Aiwu vanta anche 6 presenze in Europa League e 2 in Conference League. Punto fermo delle nazionali giovanili austriache, è sceso in campo 13 volte con l’Under 21 andando 2 volte in gol».

Ore 15:23 - Mertens saluta i Napoli

Dopo l’ultimo saluto in video insieme al figlio Ciro, Dries Mertens è pronto a lasciare Napoli. Non un addio, ma un arrivederci come lui stesso ci ha tenuto a sottolineare, con il belga che manterrà anche la propria casa sul golfo. Poi però c’è da pensare al campo, perché Dries ha 35 anni e vuole rimettersi in gioco dopo la fine della sua lunga storia d’amore con gli azzurri. E potrebbe farlo lontano dall’Italia, nonostante l’interesse (mai ricambiato) da parte della Juventus.

La Turchia potrebbe accoglierlo, nello specifico il Galatasaray. Ormai da qualche giorno il club turco sta cercando di accontentare economicamente le richieste di Mertens, che ora è sul punto di accettare l’offerta. Si tratta di un accordo annuale da 4 milioni di euro netti a stagione più bonus. Non è finita qui: a tutto questo si aggiunge anche una casa e l’autista personale. In più 30 voli della compagnia aerea Turkish Airlines per Napoli e Bruxelles, dove si trovano le sue due famiglie. Un contratto, questo, che si rinnoverà in maniera automatica in caso di qualificazione alla prossima Champions League.

Ore 15:21 - Diallo (l’attaccante) per la Salernitana

(Simone Golia - Redazione gianlucadimarzio.com) La Salernitana vuole un attaccante. A Nicola non basta il ritorno di Bonazzoli, dopo la partenza di Djuric serve qualcosa di più. Tanti i nomi valutati, da Dia del Villarreal a Piatek dell’Hertha Berlino, passando per Pinamonti per cui adesso l’Inter sta trattando con l’Atalanta. Ma il nome nuovo per la Salernitana è quello di Habib Diallo, punta 27enne dello Strasburgo. Si insisterà, perché una prima offerta per il senegalese è già stata presentata ma i francesi hanno detto no. Diallo, che nell’ultima stagione ha collezionato 11 gol in 31 partite di Ligue 1, in carriera ha messo insieme 113 gare nel massimo campionato francese. Ha esordito con il Senegal nel 2018, prendendo parte anche all’ultima Coppa d’Africa vinta dai suoi compagni.

Ore 14:23 - De Ketelaere: «Volevo il Milan, ho dovuto cedere qualcosa»

Prime parole da neo rossonero per Charles De Ketelaere: «Le ultime settimane sono state molto intense e difficili. Ai miei agenti ho espresso il grande desiderio di venire qui al Milan. Per me è stato difficile, ho dovuto cedere qualcosa ma l’importante era arrivare al Milan». E ancora: «I tifosi hanno grande passione, mi piace molto questo aspetto: è per loro che giochiamo a calcio. In allenamento ho già provato intensità, sono prontissimo a seguire questi ritmi a cui sono già abituato; dovrò solo abituarmi ad un livello più elevato».

Ore 14:02 - Chelsea, ufficiale il colpo Cucurella: le cifre

Ora è ufficiale: Marc Cucurella è un nuovo giocatore del Chelsea. Il 24enne esterno sinistro spagnolo arriva dal Brighton e ha firmato un contratto di sei anni con i Blues. Operazione da oltre 60 milioni di euro per il Chelsea. «Sono davvero felice, è una grande opportunità per me arrivare in uno dei migliori club al mondo e lavorerò sodo per essere felice qui e aiutare la squadra», le prime parole di Cucurella.

Ore 13:53 - Psg, Skriniar ancora nel mirino?

Il tecnico del Psg Christophe Galtier ha detto in conferenza stampa: «Mi aspetto altri tre colpi, la dirigenza e il presidente sono al lavoro. Vediamo…», e i tifosi dell’Inter si sono subito spaventati pensando alle avance verso Milan Skriniar per i quali da Parigi sembravano disposti a preparare un contratto quinquennale da 7,7 milioni netti più bonus. All’Inter però non è mai giunta l’offerta sufficiente a considerare l’ipotesi di una cessione (almeno da 65 milioni).

Ore 12:36 - Man City, Guardiola: «Rinnovo? Ne riparleremo a fine stagione»

Pep Guardiola, allenatore del Manchester City, parla alla vigilia dell’esordio in Premier League del suo futuro: «Rinnovo del contratto? Non ho bisogno di cambiare nulla nella mia vita, sono felice. Ho parlato con il club. A metà stagione o alla fine se ne riparlerà. Rinnoverò se vorranno che continui, ma a volte forzare non va bene e bisogna far passare una situazione e tutto è più rilassato. Accadrà naturalmente, vedremo come ci sentiremo a fine stagione. Accetteremo ciò che è meglio per il club».

Ore 11:50 - Sampdoria-Villar in chiusura

(Valentino Della Casa - Redazione gianlucadimarzio.com) Come previsto, è in chiusura la trattativa tra Sampdoria e Roma per Villar. Per il centrocampista i due club firmeranno oggi: prestito con diritto di riscatto fissato a 8 milioni. Primo allenamento agli ordini di Giampaolo programmato per lunedì.

Ore 11:09 - Monza, Marlon è ufficiale

Marlon è un nuovo giocatore del Monza. Il difensore brasiliano ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2023. Lo ha annunciato oggi il club. Nato il 7 settembre 1995 a Duque de Caxias, Marlon è cresciuto nel Fluminense, nel giugno 2016 è stato acquistato dal Barcellona con cui ha esordito in Champions League e ha giocato due gare in Liga, oltre ad essere stato impiegato 27 volte con il Barcellona B. Nell’estate 2017 è approdato al Nizza per un’esperienza in prestito di una stagione. A portarlo in Italia è stato il Sassuolo nell’estate 2018. In tre stagioni coi neroverdi ha giocato 66 partite, segnando anche un gol. De Zerbi lo ha poi voluto con sé anche nella successiva esperienza con lo Shakhtar Donetsk, con cui ha vinto la Supercoppa e ha collezionato 22 presenze di cui 9 in Champions League.

Ore 10:37 - Roma, Wijnaldum visite finite. Ora la firma

(Valentino Della Casa - Redazione gianlucadimarzio.com) Grandissimo e entusiasmo a Roma per Wijnaldum. Ad attendere il centrocampista, giovedì, erano in migliaia, e il club giallorosso ha fatto sì che potesse, pur rapidamente, salutare chi lo aveva accolto con così tanto entusiasmo. Questa mattina, invece, l’ex Psg ha eluso le telecamere per le visite mediche a Villa Stuart. I test sono già terminati, ora mancano solo le firme e l’ufficializzazione.

Ore 09:26 - Torino, il turco Ilkhan fa le visite poi la firma

(Simone Golia - Redazione gianlucadimarzio.com) A Torino è arrivato a tarda notte il giovane Ilkhan. Il trequartista turco, talento ex Besiktas, è pronto a cominciare la sua nuova avventura in granata. Questa mattina, Ilkhan si è sottoposto ai test medici di routine, prima di firmare il contratto con il club. Già oggi sarà a disposizione di Juric.

Ore 08:35 - MIlan, 4 nomi per il post Kessie

(Simone Golia - Redazione gianlucadimarzio.com) Il mercato del Milan, dopo De Ketelaere, ha come obiettivo un centrocampista. È partito Kessie e a sostituirlo non sarà Renato Sanches, da qualche ora ufficiale al Psg. Così come non sarà Chukwuemeka, giovanissimo classe 2003 che il Chelsea ha appena strappato all’Aston Villa. Per Maldini e Massara è arrivato dunque il momento di valutare dei nomi nuovi. Come ad esempio quello di Onyedika, 21enne nigeriano del Midtjilland che nell’ultima stagione è sceso in campo 48 volte con 4 gol e 3 assist (13 le presenze europee in carriera fra preliminari di Champions, Europa e Conference League). Piace anche Ibrahima Sissoko dello Strasburgo, classe 1993 di oltre un metro e novanta che all’occorrenza può giocare pure come difensore centrale. Nell’ultima Ligue 1 è stato un titolarissimo con 26 partite da titolare. Sempre in Francia occhi su Jean Onana, classe 2000 del Bordeaux, che ha debuttato lo scorso 30 luglio in Ligue 2 dopo la retrocessione dell’ultima stagione. Infine nella lista anche un volto della Serie A, cioè Adrien Tameze del Verona, protagonista assoluto nelle ultime due annate dei veneti con Juric e Tudor in panchina. Insomma, un vero e proprio casting con tanti talenti già affermati o in ascesa. Di Maldini e Massara sarà l’ultima scelta.

Ore 07:20 - Juve, Raspadori e Kostic per l’attacco

(Simone Golia - Redazione gianlucadimarzio.com) A Villar Perosa c’erano proprio tutti per la classica amichevole in famiglia della Juventus, che inizierà il proprio campionato il prossimo 15 agosto allo Stadium contro il Sassuolo. L’attuale squadra di Raspadori insomma, obiettivo di mercato per i bianconeri, che però in attacco valutano anche altri profili. Quello di Mertens per esempio, con l’ex attaccante del Napoli che è ancora svincolato dopo non aver trovato l’accordo per il rinnovo con gli azzurri. Ma il belga — sul quale c’è anche il Galatasaray — proprio come era successo qualche settimana fa con Koulibaly, non sta aprendo ad un possibile trasferimento a Torino. Troppo forte il legame con il mondo azzurro, una storia d’amore lunghissima, durata nove anni fra gol, record, trofei vinti e altri sfiorati. Allora la Juventus continua a cercare, anche sulla fascia. Un altro esterno che possa riempire di assist Vlahovic, magari da sinistra perché da destra ci pensa già Di Maria. Si continua a lavorare dunque per Filip Kostic, in modo da capire se c’è la possibilità di poter vincere la concorrenza del West Ham, con gli inglesi che — bonus compresi — hanno già offerto prima 15 e poi 20 milioni all’Eintracht Francoforte.

5 agosto 2022 (modifica il 5 agosto 2022 | 19:09)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie simili