Argomenti scottanti Chiudi
 

Microsoft: trimestre in grande crescita grazie a Microsoft 365, Cloud e Xbox

Microsoft sta vivendo un momento d'oro: dalle console gaming fino a Microsoft 365, tutti i settori stanno facendo segnare numeri record.

Si è appena chiuso un trimestre che, per Microsoft, si è dimostrato dir poco positivo. I dati che vanno dal primo gennaio allo scorso 31 marzo hanno sorpreso in positivo gli analisti, con una crescita impressionante dei ricavi.

A spingere il colosso di Redmond verso questo successo sono stati, in gran parte servizi come Microsoft 365, i servizi legati alla tecnologia cloud ma anche LinkedIn. In tal senso però, vanno segnalati numeri in aumento anche per altri marchi collegati a Microsoft, come Xbox e Surface.

Le sole console da gaming infatti, grazie alle buoni dati di vendita riguardanti Xbox Series X e S, hanno fatto registrare un incremento del 14% per quanto concerne i ricavi.

Non va poi dimenticata anche la crescita di Microsoft 365 Family, un servizio che sta conquistando sempre più utenti sparsi in tutto il mondo.

Microsoft 365 Family: una piattaforma sempre più apprezzata dall’utenza

Microsoft 365 Family è un pacchetto completo per lavorare con il proprio computer, sia esso PC Windows o macOS, funzionando egregiamente anche in contesti mobile (come Android e iOS).

Di fatto, stiamo parlando dell’evoluzione di Office 365 e che, oltre ad includere Word, Excel, PowerPoint, OneDrive e tanti altri programmi, offre anche ulteriori vantaggi agli utenti.

Come è facile intuire dal nome, tale servizio offre tutti i suoi strumenti non per un singolo utente: è possibile infatti registrare fino a 6 persone con un solo account. In tal senso, nel sistema cloud, è possibile ottenere spazio pari a 1 TB per ogni profilo, il tutto grazie alla connettività con OneDrive.

Non solo: ogni singolo utente può utilizzare l’abbonamento in contemporanea su un massimo di 5 dispositivi. Cosa include Microsoft 365 Family? Al momento dell’acquisto, è possibile ottenere pieno accesso a una serie di modelli premium tra icone, fonts e foto. Tutto materiale pienamente fruibile su Word, Excel e PowerPoint.

A ciò si aggiunge un supporto tecnico che, come da prassi per un’azienda come Microsoft, rappresenta uno dei punti di forza del servizio.

E i costi? Microsoft propone l’intero pacchetto per 10 euro al mese ma, chi intende sottoscrivere un abbonamento annuale, può pagare Microsoft 365 Family appena 99 euro.

Notizie simili