Raf, 40 anni fa Self Control vinceva Festivalbar: «Venivo dal punk ...

6 giorni ago
Raf

Oggi che Raf (al secolo Raffaele Riefoli) ha 64 e una lunga carriera alle spalle, può guardarsi serenamente indietro e ripercorrere le tappe del suo successo senza provare più quella sensazione di essersi “venduto” per aver accettato una hit super orecchiabile come Self Control. Era il 1984 e un giovanissimo, magrissimo Raf aveva portato la canzone disco-pop all'Arena di Verona, sul palco del Festivalbar. In quella cornice e con migliaia di occhi puntati addosso, Raf aveva vinto il Discoverde e ottenuto un enorme successo di pubblico.

Un giovanissimo Raf.

Mondadori Portfolio/Getty Images

Come ha raccontato lo stesso Raf nel corso di un'intervista rilasciata a Il Corriere della Sera, Self Control non era una canzone che sentiva vicina al suo modo di fare musica, anzi. «Non mi sono goduto il successo del debutto. Vinsi il Discoverde al Festivalbar e durante la premiazione avevo il magone. Da giovani ci si prende terribilmente sul serio. Uno timido come me già faceva fatica ad affrontare la popolarità. Certo, stavo già sui palchi, ma la mia band e il basso mi proteggevano come una coperta di Linus. Venivo dal punk rock e venni annoverato nell’italodisco. “Che sto facendo?” mi domandavo. Mi sentivo commerciale, snaturato. Andavo in tv con gli occhiali da sole e la palandrana per nascondermi», commenta Raf.

A distanza di 40 anni da quell'estate, però, il cantante ha deciso di rendere omaggio a quella prima hit: venerdì 12 luglio esce Wave, traccia che Raf ha creato insieme al duo di dj e producer tedeschi Fast Boy, nella quale vengono ripresi i passaggi chiave di Self Control (su tutti l'«oh oh oh»). «Quel sound anni 80 fa tendenza oggi. E poi la Germania fu uno Paesi in cui Self Control ebbe il maggiore successo», sottolinea Raf. Il quale ci tiene a dire di non essersi mai pentito di Self Control, pur ammettendo che «se allora fossi stato uno dal carattere più deciso avrei detto no. Solo col senno di poi ne ho capito il valore. Col passare del tempo cambiano le prospettive, cambi tu, cambia il contesto».

E infatti l’8 novembre, al concerto di Raf al Forum di Assago, Milano, ci sarà «una nuova versione di Self Control, e ovviamente degli ospiti, a partire da Umberto Tozzi, un amico fraterno. Spero che il suo tour d’addio duri il più a lungo possibile».

Leggi di più
Notizie simili
Le news più popolari della settimana