Argomenti scottanti Chiudi
 

Renault: riparte la produzione nello stabilimento di Mosca

Renault ha ripreso la produzione nel suo stabilimento presente a Mosca proprio nelle scorse ore, secondo quanto affermato da un portavoce dell’azienda durante un’intervista con Reuters.La casa automobilistica francese è stata una delle tante ad aver

Renault ha ripreso la produzione nel suo stabilimento presente a Mosca proprio nelle scorse ore, secondo quanto affermato da un portavoce dell’azienda durante un’intervista con Reuters.

La casa automobilistica francese è stata una delle tante ad aver sospeso la produzione in seguito alla guerra in Ucraina scatenata dalla Russia di Vladimir Putin. Tuttavia, a differenza di altri costruttori che si sono ritirati dal mercato in risposta alle sanzioni economiche, Renault ha messo in pausa temporaneamente le operazioni ma non si è ritirata.

È il più grande produttore di auto straniero presente in Russia

Il motivo forse è dovuto al fatto che è la più grande casa automobilistica straniera presente in Russia e alcune fonti anonime hanno dichiarato che non ha alcuna intenzione di uscire al mercato per paura di perdere i suoi stabilimenti produttivi in quanto il governo russo ha affermato che avrebbe nazionalizzato tutti gli impianti di produzione di società straniere che si erano ritirate dal paese a causa dell’invasione in Ucraina.

Secondo quanto riportato, il brand francese controlla circa il 30% del mercato automobilistico russo, conta circa 40.000 dipendenti nelle sue fabbriche e l’8% dei suoi guadagni principali proviene proprio dal mercato russo. Come potete ben immaginare, la Russia è quindi molto importante per Renault.

5/5 - (1 vote)

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizieSeguici qui
Notizie simili