Il trapper Shiva condannato a 6 anni e mezzo di carcere | Sempione ...

4 giorni ago

Shiva - Figure 1
Foto Sempione News
Condannato per tentato omicidio, porto abusivo di arma da fuoco e ricettazione della pistola utilizzata nella sparatoria in cui ha ferito due persone

Legnano – Il trapper di origini legnanesi noto col nome d’arte di “Shiva“, all’anagrafe Andrea Arrigoni, è stato condannato a 6 anni e mezzo per la sparatoria dell’11 luglio 2023, davanti al suo studio di registrazione a Settimo Milanese, nella quale erano rimasti feriti due rivali della crew del rapper Rondo Da Sosa.

Lo hanno deciso i giudici dell’ottava sezione penale del Tribunale di Milano al termine del processo con rito abbreviato. La Pm Daniela Bartolucci aveva chiesto la condanna a 7 anni di reclusione per Shiva, mentre la difesa chiedeva l’assoluzione per “legittima difesa”.

Shiva - Figure 2
Foto Sempione News

La condanna arriva per i capi d’accusa di tentato omicidio, porto abusivo di arma da fuoco e ricettazione della pistola, mai trovata, utilizzata nel corso della sparatoria avvenuta l’11 luglio dell’anno scorso.

Filippo Mairani

Continua a seguirci sui nostri social, clicca qui!

Filippo Mairani

Studente in lettere amante di ogni tipo di storia, dai racconti più fantastici a quelli solidamente ancorati alla realtà. Questa passione lo ha spinto sulla strada del giornalismo, professione che porta a vivere e raccontare quella grande storia che è la vita di ogni giorno.

Leggi di più
Notizie simili