Svizzera - Camerun 1-0: virale il gesto di rispetto di Embolo, che non ...

Un calciatore camerunese naturalizzato svizzero dal 2014, attaccante-ala del Monaco. Sceglie di non esultare, e si scusa quasi, alzando le mani, in rispetto del ...

La Svizzera si impone 1-0 contro il Camerun, nell'esordio Mondiale. 

In tanti aspettavano l'esordio i “green lions”, i leoni del Camerun. Una team molto amato (anche Buffon ha dichiarato di tifare per loro). Una squadra di outsider che ce l'hanno fatta ad entrare nel gotha del calcio. Nel ‘90 il Camerun fu la prima squadra ad arrivare ai quarti di finale, ma di quell'anno la storia ricorderà per sempre la vittoria contro i campioni in carica dell’Argentina

La prima occasione per i verdi arriva al 10’. Mbuemo fugge in verticale e impegna Sommer di sinistro, la palla arriva a Toko-Ekambi che calcia alto. La partita prosegue equilibrata e corretta, con un possesso palla esattamente a metà per tutto il primo tempo. Al 30’ Svizzera inverte gli esterni d'attacco: Shaqiri va a sinistra, Vargas a destra. Il Camerun regge benissimo il confronto contro gli elvetici che risultano più lenti di quel che ci si aspettava, sostenuto dalle vuvuzela comparse all’Al Janoub Stadium.

Al 35’ la prima ammonizione è per il Camerun, per Collins Fai che ha realizzato un fallo su Elvedi. E si va tutti al riposo dopo 2 minuti di recupero. 

Qatar Mondiali 2022: Svizzera-Camerun, Breel Embolo segna il gol per la Svizzera Getty

Qatar Mondiali 2022: Svizzera-Camerun, Breel Embolo segna il gol per la Svizzera

Nel secondo tempo la Svizzera si impone. Subito alla ripresa, dopo 3 minuti, Xhaka allarga per Shaqiri, che dalla destra serve un rasoterra al centro per Embolo che mette dentro da due passi sfruttando la doppia dormita in marcatura da parte di N'Koulou e Castelletto.
Ironia della sorte è proprio lui Breel Embolo a sbloccare il risultato. Un calciatore camerunese naturalizzato svizzero dal 2014, attaccante-ala del Monaco. Sceglie di non esultare, e si scusa quasi, alzando le mani, in rispetto del proprio Paese d’origine. E #Embolo è subito hashtag e simbolo di rispetto su Twitter. Poi un cuore rivolto a tutti gli spalti.

Dopo il vantaggio la Svizzera ha giocato meglio sfiorando anche a più riprese il raddoppio con Vargas e Seferovic. Il Camerun con orgoglio ha provato fino alla fine a pareggiare, ma ha fallito le due chance più ghiotte con Choupo-Moting e con il napoletano Anguissa. All'89' Xhaka prova a sorprendere Onana dalla distanza, ma il portiere
dell'Inter si distende e blocca. Nel recupero la Svizzera va ad un passo dal raddoppio con Seferovic, murato miracolosamente da Castelletto da pochi metri.
 

Notizie simili
Le news più popolari della settimana