Argomenti scottanti Chiudi
 

'The Sandman', arriva la serie su Morfeo che agita il sonno (e la ...

Su Netflix da venerdì 5 agosto, la serie 'The Sandman' è un connubio fra mitologia e fantasy dark per raccontare la storia del dio dei sogni Morfeo.

"Che potere avrebbe l'Inferno se coloro che sono imprigionati non potessero sognare il Paradiso?". A parlare è Dream, ovvero Morfeo (o Sonno). Sono tanti i nomi con cui viene chiamato il dio dei sogni in The Sandman, il fantasy mitologico sulla storia della divinità interpretata da Tom Sturridge, che debutta venerdì 5 agosto su Netflix.

Dal fumetto alla serie tv

La serie, e la frase citata sopra, è tratta da quello che viene considerato il fumetto più bello di sempre di Neil Gaiman, (pubblicata da Vertigo di DC Comics fra la fine degli anni Ottanta e l'inizio dei Novanta).

La versione statunitense del fumetto è composta da 75 albi, mentre quella italiana - uscita dal 1991 al 1997 – da dieci. Come tutti i comic book, anche The Sandman è composta da diversi cicli narrativi, sempre con Morfeo come protagonista, che ogni volta introduce nuovi personaggi.

I dieci episodi, un connubio di mitologia e fantasy dark, mettono insieme fiction moderna, dramma storico e la leggenda, per raccontare la storia di Sandman e di come la sua vita si intreccia con personaggi come Lucifero, la Morte, il Desiderio, Caino e Abele e molti altri ancora, trascinando lo spettatore in un mondo dove la realtà si contrappone a una dimensione onirica gestita da un essere immortale che la governa.

L'ambientazione

L'antefatto all'origine della saga è l'imprigionamento del protagonista nel 1916 a opera di un negromante capo di una setta di stregoni, ma la serie ha un'ambientazione contemporanea, che tuttavia non stravolge la storia originale. Neil Gaiman ha avuto un ruolo molto attivo nella doppia veste di sceneggiatore e di produttore esecutivo nel lavoro firmato da Allan Heinberg - suoi, come autore, il film Wonder Woman e le serie tv The O.C., Sex and the City, Una mamma per amica, Grey's Anatomy, Scandal - affiancato anche da David S. Goyer (autore dei soggetti della saga di Batman di Christopher Nolan e sceneggiatore di serie come Foundation su Apple Tv+).

La trama

Quando le persone dormono, entrano nel "regno del sogno", dove il signore dei sogni, Sandman dà forma alle nostre paure e fantasie. Ma quando Sogno viene inaspettatamente catturato e tenuto prigioniero per oltre un secolo, la sua assenza scatena una serie di eventi che sconvolgeranno per sempre i mondi del sonno e della veglia. Il Regno dei sogni è stato infatti abbandonato da gran parte dei suoi abitanti, ad eccezione della bibliotecaria Lucienne (Vivienne Acheampong), da sempre fedele al suo sovrano, mentre sulla Terra sono iniziati a manifestarsi episodi di insonnia, coma e altre sindromi legate alla mancanza di sonno.

A Who's Who Guide to The Sandman:

Jenna Coleman (Doctor Who) is Johanna Constantine. An occult adventuress for hire and necromancer for the Crown, she's a threat to demons everywhere — and she's got something the Master of Dreams needs. pic.twitter.com/2eeKMZQ0f7

— Netflix (@netflix) July 26, 2022
La missione

Una volta tornato libero, Sandman vuole ristabilire l'ordine: per farlo dovrà attraversare universi e linee temporali per correggere gli errori fatti nella sua lunga esistenza, ritrovando vecchi amici e nemici e incontrando anche nuove entità cosmiche e umane. Inoltre, per portare a compimento la sua missione, deve recuperare i suoi "strumenti di lavoro", che mentre era prigioniero sono stati venduti e sono passati di mano in mano ai mortali: il suo elmo, il sacchetto con la sabbia magica con cui induce le persone a sognare e la sua pietra rubino.

Il cast

Come detto, è Tom Sturridge che interpreta il protagonista Sandman. L'attore, classe 1985, è noto per i suoi ruoli in La diva Julia - Being Julia, Symbiosis - Uniti per la morte, I Love Radio Rock e On the road. Tra le serie tv in cui ha recitato, anche I viaggi di Gulliver e più recentemente Irma Vep (disponibile su Sky).

Ma nel cast ci sono tanti altri nomi noti al pubblico di cinema e serie tv, come Game of thrones, da cui arrivano Gwendoline Christie, la Brianne in Game of thrones, ora nei panni di Lucifero e Charles Dance (era Tywin Lannister), che ritroviamo nei panni dello stregone Roderick Burgess, stregone. Mentre Victoria Jenna Coleman (Johanna Constantine) viene da Doctor Who. Inoltre, Kirby Howell-Baptiste (la giornalista Anita in Cruella) interpreta Death/Morte, sorella di Sandman.

E ancora: Vivienne Acheampong (Lucienne, la bibliotecaria della biblioteca del sogno), Boyd Holbrook (il Corinzio), Asim Chaudhry (Abele) e Sanjeev Bhaskar (Caino), Mason Alexander Park (Desiderio), Donna Preston (Disperazione), Razane Jammal (Lyta Hall), Joely Richardson (Ethel Cripps), Niamh Walsh (Ethel Cripps da giovane), David Thewlis (John Dee), Kyo Ra (Rose Walker), Patton Oswalt (Matthew il Corvo), Stephen Fry (Gilbert) e Sandra James Young (Unity Kincaid).

Notizie simili