Il concerto di Taylor Swift a Milano, gli effetti della cantante sulle ...

ieri

La doppia data italiana a San Siro di Taylor Swift porterà a Milano un indotto economico complessivo di quasi 180 milioni di euro: è l'ufficio studi di Confcommercio a stilare l'impatto della Swiftonomics sulla città che il 13 e 14 luglio ospiterà la popstar americana. Dati che confermano l'impatto che The Eras Tour ha in tutto il mondo

Taylor Swift Milano - Figure 1
Foto Sky Tg24

Il più redditizio di sempre, tanto da superare nei ricavi The Farewell Yellow Brick Road di Elton John. Solo nel 2023, e soltanto negli Stati Uniti, i suoi incassi hanno superato il miliardo di dollari. A Parigi, dove è iniziato il tour europeo, l’impatto economico è stato più forte delle Olimpiadi. E a Milano, dove arriverà il 13 e 14 luglio, le stime sono piuttosto chiare e importanti: l’indotto complessivo sarà di quasi 180 milioni di euro, con introiti fino a 24 milioni di euro solo per il settore degli alberghi, che aumenterà il fatturato al 300% rispetto agli standard del periodo. Tutto questo è The Eras Tour di Taylor Swift, l’artista più potente del momento. 

L'effetto Taylor sui trasporti...

Ai due concerti allo stadio San Siro a Milano prenderanno parte circa centosessantamila persone e di queste circa la metà viaggerà da fuori città (con tante dall'America - il 30%  dei biglietti delle due date italiane è stato venduto all'estero, e il 14% negli Stati Uniti). Il Taylor Effect c’è anche sui treni, che vedono un incremento di passeggeri del 117% sulle tratte da Napoli e del 92% su Roma rispetto alla settimana precedente. E sugli aerei: secondi i dati resi noti da Sea, società che gestisce gli aeroporti milanesi, da venerdì 12 a lunedì 15 luglio il traffico previsto è in aumento dell'8,7% rispetto allo stesso periodo 2023 con oltre 540 mila passeggeri (in arrivo e in partenza) attesi negli aeroporti di Linate e Malpensa.

...e su altri settori

Analoghi i benefici del settore gastronomico, che registrerà un aumento delle entrate, pari ad una cifra fino a 8 milioni di euro per ristoranti e caffè nel fine settimana dei concerti. Tanto che la Swiftlation, l’impatto del Tour dell’artista sull’aumento dei prezzi e, di conseguenza, sull’inflazione, è monitorata dalle Banche Centrali, come ricordato da Philip Lane, capo economista della Banca Centrale Europea.

Taylor Swift nel club dei miliardari di Forbes

Benefici per le economie dei paesi, ma anche dell'artista stessa. Il patrimonio netto di Taylor all’inizio del tour, infatti, era di circa 570 milioni di dollari. Allo stato attuale è di circa 1,1 miliardi di dollari: ciò significa che The Eras Tour ha già raddoppiato la ricchezza dell’artista, che dal 2023 è ufficialmente nel club dei miliardari di Forbes. L’ultimo concerto del tour è l’8 dicembre a Vancouver, almeno ad oggi. Ma si sa, Taylor Swift ci ha sempre regalato sorprese all’ultimo istante, e anche The Eras Tour potrebbe regalarcene altre. Anche in termini di introiti.

approfondimento Perché Taylor Swift è molto più di un fenomeno musicale? VIDEO

Leggi di più
Notizie simili
Le news più popolari della settimana