Taylor Swift, due aree per gli spettatori che arrivano in anticipo

3 giorni ago

Due aree di permanenza e di attesa per gli spettatori che arriveranno in anticipo in città, in attesa dell'apertura dei cancelli di San Siro per il doppio concerto di Taylor Swift, il 13 e 14 luglio. Lo ha deciso il comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza, presieduto dal prefetto Claudio Sgaraglia, dopo una prima riunione il 3 luglio a cui avevano partecipato anche gli organizzatori dell'evento.

Taylor Swift Milano - Figure 1
Foto MilanoToday

Le aree di permanenza sono state predisposte tra il parcheggio C e i giardini del Parco dei Capitani (via Tesio), concesse dal Comune di Milano: verranno delimitate da transenne e vigilate dal personale della sicurezza messo a disposizione dagli organizzatori. Il comitato si è occupato anche delle fasi di afflusso, stazionamento e deflusso in occasione dei concerti. L'invito, come sempre, è a utilizzare il trasporto pubblico. In prossimità dello stadio saranno predisposte misure di vigilanza e sicurezza.

Febbre da Taylor Swift

A Milano, per i due concerti, sono attese circa 130mila persone, molte dall'estero. I treni a lunga percorrenza per Milano sono quasi introvabili, e le strutture ricettive (in particolare nel circuito Airbnb, ma non solo) hanno registrato un'impennata di prenotazioni. Dal 12 al 14 luglio, secondo Confcommercio, l'occupazione alberghiera segna un +4%, gli affitti brevi un +11% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. E Airbnb ha reso noto che le prenotazioni sono cresciute di oltre il 250%. L'indotto per Milano si aggirerà sui 130 milioni di euro. E non è solo un fenomeno milanese, tanto che è stato coniato il termine "Swiftonomics".

Taylor Swift Milano - Figure 2
Foto MilanoToday

In Evidenza Potrebbe interessarti

Taylor Swift, due aree per gli spettatori che arrivano in anticipo

Leggi di più
Notizie simili
Le news più popolari della settimana